stefano-massicci

Conosciamoci Meglio!Stefano Massicci

Come ormai ogni Venerdi, oggi torna la rubrica che ci porta alla scoperta dei cuori e dei muscoli che fanno del nostro Club una grande famiglia!

Questa settimana, abbiamo con noi Stefano Massicci,nominato dallo scorso intervistato(Andrea Sabellico) Capitano ormai veterano del Club Rossonero, punto fermo, esempio di tenacia e appartenenza,grande trascinatore sempre alla ricerca della perfezione…chi sarà il prossimo?? Lo sapremo presto…

M:Ciao Stefano!Come stai?

S: Ciao Matteo..tutto bene dai..non ci lamentiamo!

M: Mai lamentarsi..giusto così!Cominciamo con le domande?Sei il capitano del XV Rossonero, da quanto tempo?

S: Si ho ormai da 5 anni l’onore e ahime 🙂 l’onere di essere il Capitano di questa banda di scalmanati.

M: Ti capisco, non deve essere molto facile, Raccontaci un pò cosa comporta secondo te ricoprire questa figura, e come è visto il Capitano in una squadra di Rugby?

S:Secondo me la figura del Capitano, è una figura importante in un club, sia in termini di presenza al campo che di responsabilità.Non è un ruolo che può essere ricoperto da tutti, occorre leadership e carattere. Indossare la maglia del capitano non è mai facile,ha un peso enorme e sei soggetto a più pressioni sia interne che esterne al terreno di gioco, altresì difficile rapportarsi con tutti i membri della squadra, molto spesso esordienti o molto giovani, con divari di età importanti.

M:Hai un giocatore della Ldm Colleferro Rugby che ti è rimasto nel cuore, che ti ha lasciato qualcosa in più?

S: Senza dubbio Costantino Cibotariu, ragazzo rumeno proveniente da uno dei Club più importanti di Romania, la Dinamo Bucarest,esempio di tecnica e aggressività, una delle più forti 3 linee transitate per il nostro Club.

M: Grande Costantino, come scordare i suoi placcaggi e i suoi recuperi. Invece come giocatore internazionale? A chi ti ispiri?

S: A Kieran Read, N8 dei New Zealand All Blacks!

M: Me dici poco Stè 🙂 Allontaniamoci dal Rugby…altre passioni?

S: Si molte, ma tra le tante spiccano le 2 ruote..dall ‘enduro alle moto d’epoca e la montagna, in tutte le sue sfaccettature, dallo SnowBoard alle grigliate con gli amici, la amo e cerco di prendere tutto quello offre.

M: Sai bene che condivido a pieno tutto 😉 Senti…un pronostico su chi sale in serie A?

S: Primi URC e secondi Villa Pamphili…ma il campionato è lungo e pieno di insidie!!!

M:Grazie per averci concesso un pò del tuo tempo Stè ed in bocca al lupo per il resto del campionato…domanda di rito a chiusura dell’intervista…chi vuoi che sia intervistato nella prossima uscita??

S: Grazie a te Mattè, è stato un piacere.Crepi il Lupo! E  per la prossima intervista nomino: Alfonso Damiani!

Stay awake you could be the next!

1,175 Visite totali, 1 visite odierne

SPONSOR
All Rights Reserved. | by logo Elav Web | Independent Agency